venerdì 3 ottobre 2008

L'amore è cieco

Io sono una ragazza normale, carina, ma non certo strepitosa; e se non arrivo all'estremo di definirmi "simpatica" certo è che chi mi incontra per strada non corre il rischio di fare brutta figura scambiandomi per Rhyanna. Se mettiamo poi in conto che, pur leggendo assiduamente Vogue Italia mi vesto per lo più alla UPIM sopra il conad davanti casa, uno immagina, via, che il mio sia più un fascino...come dire...sommesso? intellettuale?

Questa serena valutazione della mia immagine mi ha sempre indotto a credere che il tipo di uomo che subiva il mio fascino dovesse essere più intellettuale (diciamo anche un po' sullo sfigato) che fisico e finora non mi ero sbagliata.

Si vede però che dopo i 30 qualcosa sta cambiando nel mio assetto ormonale, altrimenti non si spiega il fatto che ultimamente sono l'oscuro oggetto del desiderio di una serie di brutaloni cerebralmente non troppo dotati, che mi fanno una corte spietata mettendomi in grave imbarazzo.

Il principe di questi è l'istruttore della sala pesi della mia palestra che ogni volta che ci vado mi guarda con occhi bovini e mi fa:

"Mi piaci proprio tanto!"

Costui un giorno per rimorchiarmi mi ha raccontato che gli alieni sono venuti sul nostro pianeta e ci hanno insegnato la civiltà, nella fattispecie che Cristo non era il figlio di Dio, bensì un alieno (sic) che aveva una tecnologia più avanzata della nostra che gli consentiva di fare cose che a noi sembravano miracoli.

Ieri invece mi ha detto che Obama è il papa nero profetizzato da Nostradamus, e che noi due ci siamo amati in un'altra vita perchè con me si trova bene a parlare e ha la sensazione che io non potrei mai fargli del male (anche perchè peserà 4 volte me).

Una volta che indossava una maglietta rosa gli ho detto " ti sta bene questo colore" e lui ha risposto: " vedi, mi piaci perchè si capisce che sei una ragazza fine, io magari ti dico, mi piaci, ti desidero, tu invece mi fai sempre dei complimenti più indiretti..."

è grosso come un armadio a due ante: Chi ha avuto che il coraggio di dirgli che è solo che mi piace il rosa?

2 commenti:

Junkie ha detto...

Lo sai sì che il tuo istruttore è di scientology? :-D

roberta ha detto...

Il solo fatto di pensare che tu non possa fargli del male dimostra quando poco abbia capito di chi gli sta davanti. Ma d'altronde dicono a me che sono gentile e disponibile..(e non nel senso sessuale stranamente) ;)